emu
Italian Motorcycles

Muller Motorcycles

A Brief History of the Italian Marque

Muller moto d'epoca

Bruno Müller e triestino con ascendenze austriache ma motociclisticamente bolognese, citt? dove apre la sua officina-laboratorio. Müller ? soprattutto conosciuto per le moto da fuoristrada costruite dal 1968 al 1979 in territorio bresciano. Moto per le quali ha impiegato motori Zündapp, Hiro, Sachs, Franco Morini, Minarelli Bultaco e Villiers con cilindrate da 50 a 250 cc.

In realti la produzione Müller vanta anche un periodo in cui il costruttore ha realizzato, nella sua officina di Bologna, motoleggere da strada dal 1950 al 1956 impiegando motori NSU 125 DB a due tempi, nel 1950, e poi NSU 98 a quattro tempi.

All'inizio il tecnico triestino aveva anche approntato una piccola serie di motoleggere da strada con propulsore Alpino 125 a due tempi. Sembra che la Alpino avesse fornito a Müller duecento motori. Nel 1953 una Müller con motore 125 a due tempi, forse Alpino o NSU, risulta iscritta alla Milano-Taranto e l'anno dopo una Müller-NSU partecipa al Motogiro. Il tecnico triestino realizza anche moto da strada con propulsore Sachs 150 e NSU Lux 200, con una di queste moto Bruno Müller, era anche buon pilota, vince nel 1953 il trofeo italiano di regolarità. Utilizza anche motori Ibis e Veggetti.

Nel 1954 col marchio Müller viene presentato il ciclomotore Pony, in versione turismo e sport, equipaggiato con motore NSU Quickly. Vengono anche costruite alcune moto impiegando il prestigioso motore NSU Max di 250 cc con distribuzione monoalbero comandato da biellette, una di queste viene trasformata in moto da cross e con questa il costruttore-pilota effettua alcune gare. Nel 1956 termina il periodo bolognese e, dopo una breve parentesi lavorativa alla Montagnoli di Verona, approda a Torino alle Officine Viberti nel 1957, dove si interessa alla produzione del ciclomotore ViVi.

Nel 1963 Müller ritorna alla ViVi, che ora ha gli stabilimenti a Pontevico in provincia di Brescia, e collabora alla progettazione del modello Sport, presentato al Salone di Milano del 1963, del ViVi Gran Turismo con forcella telescopica e del modello Totalmatic 48 con cambio automatico a due velocite. L'ultimo lavoro del brillante progettista per la ViVi e il modello Sport Special presentato al Salone di Milano del 1965. Negli anni seguenti Müller costruire apprezzate, e oggi ricercate, moto da fuoristrada nella sua officina a Robecco sull'Oglio in provincia di Brescia. Esiste anche un periodo germanico perche, nel 1968, Mü ller costruisce moto a Monaco di Baviera. Termina l'attivite nel 1979 quando passa a progettare e costruire deltaplani e velivoli ultraleggeri.


Bruno Müller

Of Austrian heritage, Müller of Trieste moved to Bologna, the city where he opened his workshop. Müller is known primarily for off-road motorcycles built from 1968 to 1979 in the Brescia area using engines from Zundapp, Hiro, Sachs, Franco Morini, Minarelli, Bultaco and Villiers with displacements of 50 to 250 cc. The Müller company also built, in its Bologna workshop, light roadgoing motorcycles between 1950-1956 using NSU DB 125 two-stroke engines initially and then NSU 98 fourstrokes.

At first the technical Trieste He had also drawn a small number of light motorcycles from Alpino road with engine 125 to two times. It seems that Alpino had supplied Müller with two hundred engines. In 1953 a Müller with 125 two-stroke engine, either Alpino or NSU, was is registered for the Milano-Taranto run and the year after Müller-NSU participated in the Mototour. The technical Trieste also makes road motorcycles with engine Sachs 150 and NSU 200 lux, with one of these motorcycles Bruno Müller, it was also good rider, won in 1953 the Italian trophy enduro. They also use Ibis and Veggetti engines.

In 1954 the Pony moped was released in Turismo and Sport versions equipped an NSU Quickly engine. Some motorcycles are also built using the prestigious OHC NSU Max engine of 250 cc. A Max machine was developed for off-road competition and with it the builder-rider won several races.

In 1963, Müller returned to ViVi, which by then had plants in Pontevico in the province of Brescia, and helped design the Sport model, presented at the Milan Show in 1963, the ViVi Gran Turismo with telescopic fork and Totalmatic 48 model with automatic transmission two speed. The last work of the brilliant designer for ViVi and model Sport Special presented at the Milan Fair of 1965. In the following years Müller build appreciated and sought after today, off-road motorcycles in his workshop in Robecco sull'Oglio in the province of Brescia. There is also a Germanic period because, in 1968, Müller built motorcycles in Monaco of Bavaria. The company terminated motorcycle activities in 1979 and began designing and building gliders and ultralight aircraft.

Scuza Itanglish

* Henshaw says 1979. Tragatsch does not mention this make.

Sources: Moto di Lombardia, Henshaw



If you have a query about Moto Muller of Bologna please contact us


Classic Motorcycle Fibreglass
Classic Motorcycle Fibreglass
Tanks, seats, guards and fairings for classic bikes, cafe racers and post-classic motorcycles.