emu
MV Agusta Motorcycles

MV Agusta Pullman 1954 125cc

MV-Agusta-1954-Pullman-125-CMIG.jpg
Non poteva mancare nella nostra collezione almeno una Mv Agusta.

MV Agusta Motorcycles

MV AGUSTA 125 PULLMAN (1953 - 1956)

Nella storia produttiva della MV Agusta, è stato il modello costruito nel maggior numero di esemplari. Presentata al Salone di Bruxelles nel gennaio 1953, la "Pullman" spiccava per il suo aspetto piuttosto originale, con il corpo apparentemente allungato per effetto del motore in posizione fortemente arretrata e con funzione portante per le sospensioni posteriori. Il telaio, a culla aperta, è realizzato in monotubo d'acciaio, di foggia simile a quello dello scooter "125 Ovunque" il quale, a sua volta, riprendeva lo schema della fortunata "Lambretta 125 C" del 1950. La posizione arretrata del motore, crea un insolito spazio vuoto tra la ruota anteriore ed il sostegno verticale del telaio che poteva essere occupato da un'opzionale carenatura in lamiera, utilizzabile come vano porta oggetti. Il modello ottenne un buon successo di vendite, tra quella fascia di clientela che utilizzava la moto come unico mezzo di trasporto familiare o, promiscuamente, anche come mezzo da lavoro. Nonostante il discutibile risultato estetico, le doti di comfort della "Pullman", determinate dall'assetto di guida, dalle sospensioni morbide e dagli pneumatici a larga sezione, furono particolarmente apprezzate dall'utenza, tanto da essere imitata da alcune case concorrenti. Nel 1956 venne sostituita dal il modello "Superpullman" con telaio in lamiera stampata. Le ultime "Pullman" prodotte furono utilizzate per collaudare, nel 1957, l'avveniristico motore 2T da 125 cc ad iniezione che, a causa della crisi nel settore motociclistico seguente alla messa in commercio della Fiat 500, non entrò in produzione. La seconda serie della "Pullman", prodotta dal 1954 in circa 18.000 esemplari, si differenziava per l'adozione del cambio a pedale, anziché a manopola, e per l'eliminazione del terzo ammortizzatore idraulico centrale, infulcrato al blocco e dei due ammortizzatori meccanici sostituiti da due ammortizzatori idraulici. Fu prodotta in circa 27.000 esemplari.

SCHEDA TECNICA


Marca Moto: MV AGUSTA
Modello: 125 PULLMAN
Nazione: Italia
Tipologia: Turismo
Anno: 1954
Tipo di motore: Monocilindrico verticale a 2 tempi
Cilindrata: 123,5 cc
Potenza: 5 CV
Cambio: 3 marce con comando a manopola
Velocità massima: 75 km/h
Colore: Cromato con fascia cromata sul serbatoio marrone metallizzato
Prezzo di listino: Non indicato

Nota: La moto nel restauro è stata personalizzata nel colore.

Breve storia della marca Mv Agusta:

Il nome Agusta compare durante i primi anni del novecento ed identifica uno dei pionieri dell'industria aeronautica italiana: il conte Giovanni Agusta. Di origine siciliane ma trapiantato in Lombardia, Giovanni Agusta fondò la sua azienda nel 1907 presso le "Cascine Costa" di Samarate (Va). Nell'autunno 1945 venne presentato al pubblico il primo modello MV Agusta. Inizialmente avrebbe dovuto chiamarsi "Vespa 98", ma si scoprí che questo nome era già stato depositato. Rimase cosí la sola sigla "98", proposta nell'allestimento "Turismo" e "Economica". Le consegne iniziarono nel 1946. Il suo boom industriale fu negli anni 50', quanto, per la prima volta, venne raggiunto il tetto delle 20.000 unità prodotte, grazie anche ad una gamma completa e all'introduzione dell'originale modello 125 Pullman. Nel frattempo, venne impiantato in Spagna il primo stabilimento abilitato a produrre le moto su licenza dedicate all'esportazione. Dal 1960 al 1980 propose inediti modelli capaci di destare grande interesse fra gli appassionati. Fra questi, il più significativo in termini storici, fu sicuramente la 600 quattro cilindri, la prima maxi moto del mercato motociclistico con propulsore a quattro cilindri. Dalla fine degli anni Sessanta in poi iniziò l'era Agostini, che, con la 350 e la 500 a tre e quattro cilindri, si impose ininterrottamente nelle gare mondiali dal 1967 al 1973. I due modelli vennero prodotti, prima con motori a tre cilindri e, successivamente, con quattro, per contrastare l'avvento delle 2 tempi giapponesi. A fine anni 80' si chiude il capitolo industriale della MV Agusta di Cascina Costacon e il passaggio di proprietà del marchio al gruppo di Castiglioni (Cagiva Motor).


MV Agusta 125 Pullman (1953-1956)

In the history of MV Agusta this model was built in greater numbers than any other, with some 45,000 produced.

Presented at the Brussels motor salon in January 1953, the remarkable Pullman was well received despite the questionable aesthetics. It was succeeded by the SuperPullman of 1956 which had a pressed metal frame. A new version was on test for 1957 but the whole motorcycle industry was in disarray after the release of the Fiat 500 and the project was scrapped.

Specifications

Brand: MV AGUSTA
Model: 125 Pullman
Country: Italy
Category: Tourismo
Year: 1954
Engine Type: Single Cylinder Vertical Two-stroke
Engine Capacity: 123.5 cc
Power: 5 HP
Gearbox: 3 speed with command to handle
Maximum Speed: 75 km/h
Colour: Chrome With Chrome Strip on the tank metallic brown

Notes:
1. The machine pictured is not the original color.
2. Several other companies produced scooter hybrids of this nature, notably the Motom Delfino and the Rumi Formicino.

An exhibit at the Museo Migliazzi
Fotostudio Massimo Cavatorta